Loading...

Brevi Riflessioni: Il Ruolo del Porno Nella Tratta Sessuale

La tratta degli esseri umani è inconfutabilmente uno dei reati transnazionali più proliferativo di questo secolo ed è continuamente in via di sviluppo, essendo preceduta solo leggermente dal traffico internazionale di armi e della droga; eppure, se la tratta degli esseri umani si mantiene su questo attuale e dilagante sentiero distruttivo, sarà in grado presto di superare entrambi.

La tratta di esseri umani è incredibilmente attraente per i criminali e, come accennato, molto redditizia perché uomini, donne e bambini possono essere acquistati e venduti innumerevoli volte e vengono, di conseguenza, percepiti come una merce preziosa e immensamente redditizia per organizzazioni criminali nazionali e transnazionali.

In poche parole, la tratta degli esseri umani è una forma moderna di schiavitù che porta al lavoro forzato, al fenomeno dei bambini-soldato, agli attentati suicida, al traffico di organi, e, naturalmente, al traffico sessuale (quello più sviluppato e richiesto).

La Stampa stima che siano circa 120.000 le donne nel nostro Paese cadute nella rete della tratta sessuale e costrette a prostituirsi con la violenza. Provengono soprattutto da Nigeria (36%), Romania (22%), Albania (10,5%) e altri paesi dell’Est, e più di una su tre (37%) è minorenne. A permettere l’esistenza silenziosa di questo esercito di schiave moderne sono i circa 9 milioni di uomini italiani che abitualmente comprano il loro corpo, e con esso la loro dignità, dando vita ad un mercato dello sfruttamento da circa 4 miliardi di euro all’anno. 

Ma come si lega la pornografia a questa tratta del sesso?

In breve, l’80% delle vittime della tratta del sesso ha riferito che i loro rapitori li hanno costretti a visualizzare pornografia per illustrare i tipi di atti sessuali che avrebbero dovuto svolgere per i loro “acquirenti”. Oltre a visualizzare la pornografia essenzialmente per indirizzare ed addestrare le vittime a rispondere alle aspettative dei rapitori, le vittime sono costrette a prendere parte a set pornografici, destinati poi ad essere condivisi con uomini e le donne di tutto il mondo, e di cui gran parte di essi accadono “dal vivo” con i clienti disposti a pagare.

Anche se i maschi adulti possono essere tra le vittime della tratta sessuale, più probabilmente le vittime di tutto ciò sono donne e bambini. I trafficanti utilizzano la partecipazione della vittima in film pornografici come mezzo di controllo psicologico, ricattando, e desensibilizzando le vittime facendogli sapere che quelle immagini probabilmente rimarranno nel cyberspazio a tempo indeterminato. La pornografia, ed in modo particolarmene illegale la pedopornografia, si stima che generi circa 13 miliardi di dollari all’anno.

Per concludere, la pornografia, sia legale che illegale, è il combustibile della tratta del sesso mondiale dovuta alla sua insaziabile fornitura e richiesta nella società odierna.

Antonio Morra
www.pornotossina.it

OGGI, CAMBIA UNA VITA

Il tuo supporto è necessario per portare avanti quest’opera che Dio ci ha affidato.

VOLONTARIATO
DONA
2018-01-26T18:19:37+00:00